REPUSOX*NEBUL 10FL 40MG 3ML

Placeholder

REPUSOX*NEBUL 10FL 40MG 3ML

€ 8,50 iva inclusa

PRODOTTO ATTUALMENTE NON DISPONIBILE
Sarà possibile acquistarlo dopo l'entrata in vigore del DECRETO LEGISLATIVO 19 febbraio 2014, n. 17 Attuazione della direttiva 2011/62/UE, che modifica la direttiva 2001/83/CE

Esaurito

COD: 924055444 Categorie: ,

DENOMINAZIONE
REPUSOX SOLUZIONE INIETTABILE PER USO INTRAMUSCOLARE

PRINCIPI ATTIVI
REPUSOX Adulti 60 mg/4 ml soluzione iniettabile Una fiala contiene: Principio attivo: Sobrerolo 60 mg REPUSOX Bambini 30 mg/2 ml soluzione iniettabile Una fiala contiene: Principio attivo: Sobrerolo 30 mg REPUSOX 40 mg/3 ml soluzione da nebulizzare Un contenitore monodose contiene: Principio attivo: Sobrerolo 40 mg Per l’elenco completo degli eccipienti, vedere paragrafo 6.1

ECCIPIENTI
Soluzione iniettabile: Sodio cloruro, acqua per preparazioni iniettabili Soluzione da nebulizzare: Sodio cloruro, acqua per preparazioni iniettabili

INDICAZIONI TERAPEUTICHE
Mucolitico, fluidificante nelle affezioni acute e croniche dell’apparato respiratorio.

CONTROINDICAZIONI/EFFET TI INDESIDERATI
Ipersensibilità al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti.

POSOLOGIA
Soluzione iniettabile adulti: 1–2 fiale al dì per via intramuscolare. Soluzione iniettabile bambini: 1–2 fiale al di per via intramuscolare. Soluzione da nebulizzare: 1 contenitore monodose per ogni inalazione o cateterismo tubarico aerosolizzato per 1 o 2 applicazioni al dì.

CONSERVAZIONE
Soluzione iniettabile e Soluzione da nebulizzare: conservare in luogo asciutto. Non è richiesta alcuna particolare condizione di conservazione.

AVVERTENZE
Nessuna particolare avvertenza.

INTERAZIONI
Non sono note interazioni del sobrerolo con altri farmaci.

EFFETTI INDESIDERATI
Possono verificarsi disturbi gastrici e nausea.

SOVRADOSAGGIO
Non sono stati riportati casi di sovradosaggio.

GRAVIDANZA ED ALLATTAMENTO
In gravidanza e nell’allattamento la sicurezza di sobrerolo non è sufficientemente dimostrata; pertanto Repusox va somministrato solo quando, a giudizio del medico, i potenziali benefici superano i rischi possibili.